Vivi L'AbruzzoVivi L'Abruzzo

Vacanze Prati di Tivo

prati di tivo turismo

Informazioni e turismo a Prati di Tivo

  • Città: Prati di Tivo
  • Area: 92 km²
  • Altitudine: 1450 m.
  • Lingua: italiano
  • Abitanti: 295
 

Prati di Tivo è una località turistica situata alle falde nord-orientali del massiccio del Gran Sasso d'Italia, nel Comune di Pietracamela, minuscolo centro di 295 abitanti in provincia di Teramo compreso nel Club dei Borghi più belli d’Italia. Prati di Tivo è una località prevalentemente sciistica del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, meta ideale per le tue vacanze in Abruzzo. Dispone di una seggiovia quadriposto ed una biposto che servono tracciati di tutti i livelli, che si sviluppano tra i 1450 e i 2050 metri, e di due skilift per chi muove i primi passi sugli sci mentre Pratilandia è il campo scuola e parco giochi per i piccoli, servito da 2 tapis roulant.

Recentemente un telemix (impianto che alterna i veicoli di una seggiovia con cabine) ha sostituito la storica seggiovia monoposto Madonnina collegando il piazzale di Prati di Tivo alla Madonnina (2000 metri), con una stazione intermedia. Oltre lo sci alpino lo sciatore può scegliere tra snowboard, fondo ai prati bassi con una pista di 4 km, percorsi con le ciaspole nel bosco di faggi secolari, arrampicata su ghiaccio, gite in motoslitta o divertirsi con lo slittino nel parco avventura aperto anche d'inverno.

La località è meta ambita dagli scialpinisti che possono trovare vari interessanti itinerari verso Cima Alta ed il Corno Piccolo; i meno esperti potranno percorrere la traversata bassa da Campo Imperatore a Prati di Tivo (MS); i buoni sciatori il ghiacciaio del Calderone su Corno Grande, vetta occidentale. I più esperti potranno godersi l’ascensione alla vetta occidentale del Gran Sasso attraverso la Direttissima e una ripida discesa nel canale Bissolati. Sui versanti dei Monti della Laga, un itinerario (MS) da non perdere è l’ascesa a Monte Gorzano (2.458 m).

Prati di Tivo è dotata di decine di alberghi di ogni genere, alcune con piscina coperta e centri benessere. Grazie alla cabinovia, si arriva al punto più alto del Gran Sasso, la Madonnina, dove si trova la nota statue bronzea della Madonna del Gran Sasso. Ma Prati di Tivo non è solo una località invernale. Infatti si può godere del suo paesaggio e della sua natura anche in estate, facendo trekking o semplici passeggiate nei sentieri.

storia-prati-di-tivo

Storia di Prati di Tivo

Il nome Prati di Tivo, sembrerebbe derivare dal termine “prati retrivi”, utilizzato anticamente per identificare il luogo e stava a significare sia la sua posizione più estrema a 1450 m di quota, sia la tardività dei suoi raccolti, dovuta appunto dalla sua posizione.

Intorno, agli anni settanta in pieno boom economico, Prati di Tivo diviene una vera e propria località turistica, con la conseguente costruzione di importanti strutture alberghiere. Queste ultime ebbero la possibilità di sorgere grazie soprattutto alla presenza degli Impianti di Risalita Sciistici che durante il periodo invernale richiamavano numerosi frequentatori nella località montana del teramano e permettevano anche, durante il periodo estivo, di portare in quota tutti gli appassionati e tutti coloro i quali volevano tentare la scalata ai “Due Corni”.

La Località di Prati di Tivo insieme al comune di Pietracamela nasce nel XII secolo in seguito alle invasioni che costringono le popolazioni d’Abruzzo a rifugiarsi sui monti inaccessibili. Sotto il Regno di Napoli, il territorio è parte del feudo della Valle Siciliana di proprietà dei conti di Pagliara l’Adriatico). Una curiosità: il 1432 è la data più antica che si legge in paese ed è incisa su una lapide che sovrasta il portale della vecchia parrocchiale di San Giovanni del Borgo di Pietracamela.

 

pietracamela

Prati di Tivo e dintorni

La località di Prati di Tivo vi permette di unire la vacanza bianca a quella culturale ed enogastronomica. Infatti, oltre  poter godere delle bellezze paesaggistiche che questo posto di montagna sa regalare, è possibile visitare borghi e centri caratteristici ed assaporare le tipicità del territorio.

 

Pietracamela

Eletto “Borgo dell’anno 2007” grazie alle buone pratiche e alle strategie di tutela messe in atto per il recupero e la valorizzazione del proprio territorio, Pietracamela è un bellissimo centro montano arroccato sulle pendici del Corno Piccolo. E' l'unico comune della provincia ad esser interamente compreso nell'area del Parco del Gran Sasso e Monti della Laga.

Di origini antichissime, Pietracamela ha un bellissimo centro storico, reso unico dalle caratteristiche abitazioni in pietra, dalle piccole “viuzze” che percorrono il paese e dalle deliziose chiesette in stile romanico, ricche di tesori artistico-religiosi. A dare il benvenuto nel paese, la Parrocchiale di San Leucio del 1324, dove sono custoditi un'acquasantiera cinquecentesca a catino con sculture in rilievo raffiguranti animali acquatici ed alcune interessanti tele seicentesche.

Nei pressi della chiesa, possiamo trovare la Casa Torre, anticamente utilizzata come torre di avvistamento. Meritano una visita anche la Chiesa di San Giovanni (1432) con il bel portale in pietra, la chiesetta di San Rocco, costruita nel 1530 in occasione della peste che si abbatté sulla cittadinanza, la casa de “Li Signuritte” con bifore del '400 e un crocifisso in maiolica ed infine la casa di Don Ioani con stemma civico ed iscrizioni. Nella vicina frazione di Intermesoli, infine, si trova la Chiesa di Santa Maria Assunta del XIV secolo, situata nella frazione di Intermesoli.

Intermesoli

Nella piccola frazione di Intermesoli, facente parte del comune di Pietracamela, risiedono circa novantuno abitanti. Il prezioso borgo a 770 m. sul livello del mare, dista 1,59 km dal comune di Pietracamela e 2,72 km dai Prati di Tivo. Prima ed unica frazione di Pietracamela prima che Prati di Tivo si urbanizzasse. Nasce e si sviluppa fra il Medioevo e il Rinascimento ed era località molto popolosa grazie alla ricchezza di legnatico dovuta ai boschi e alla lavorazione della lana legata all'attività pastorizia.

 

Eremo dell'Annunziata

L'eremo dell' Annunziata, sito a Fano Adriano (Teramo), m.745 s.l.m., domina l’alta Valle del Vomano. Si tratta di una struttura in pietra soggetta a diverse trasformazioni nel tempo. Un complesso caratterizzato a sinistra da una piccola chiesa ed a destra da un romitorio. Sull’architrave del portaletto in pietra, che consente l’accesso nella chiesa, si legge incisa la data 1597. All'interno sono visitabili interessanti affreschi di carattere popolare. Si arriva all'Eremo dell'Annunziata percorrendo la S.S.80 in direzione di Montorio al Vomano, proseguendo per L’Aquila. Oltrepassato il bivio per Poggio Umbricchio, occorre girare a sinistra seguendo l’indicazione stradali.

 

Rifugio Franchetti

Il Rifugio Franchetti è stato edificato dal Club Alpino Italiano (CAI) nel 1960, situato a 2.433 metri di altezza è il rifugio a più alta quota del Gran Sasso. Il Rifugio Franchetti si trova su di uno sperone roccioso nel mezzo del Vallone delle Cornacchie, incastonato tra il Corno Grande e il Corno Piccolo (versante teramano). Il rifugio deve il suo nome all'alpinista barone Carlo Franchetti. Il rifugio è interamente costruito con rocce di pietra calcarea rivestito in legno.

Il rifugio Franchetti è un punto di riferimento importante per chi vuole esplorare le più alte vette del Gran Sasso, dal rifugio partono i sentieri e vie di alpinismo che consentono di raggiungere sia la Vetta del Corno Piccolo sia la Vetta del Corno Grande, inoltre in circa 40 minuti si può visitare il ghiacciaio del Calderone, il ghiacciaio più a sud d'Europa. Il Franchetti regala una vista bellissima sulla vallata abruzzese e sulle cime del Gran Sasso.

Il consiglio è di pernottare nel rifugio per godere dell'alba e del tramonto dalla bella terrazza in legno. Dalla stessa terrazza dal mattino si possono ammirare gli alpinisti esperti arrampicare sulle pareti più difficili del Corno Piccolo. Il rifugio dispone di 23 posti con letti a castello disposti in due camerate. Per chi non è abituato a tali location va detto che il bagno è all'esterno verso la vallata e non c'è acqua calda e docce.

Il cibo è molto rustico (salumi, formaggi, polenta, fagioli, ecc..) in linea con il luogo e contribuisce a creare un'esperienza unica ed indimenticabile. Il Franchetti è aperto da giugno a settembre ed è consigliata la prenotazione.

 

La Madonnina

Partendo dai Prati di Tivo è possibile raggiungere la Madonnina del Gran Sasso in due modi:

  • attraverso la cabinovia che dal piazzale Amorocchi porta fin lassù;
  • risalendo il lungo pendio proprio al di sotto dell'impianto fino in cima, in località Arapietra.
 

Si sale fino alla Madonnina per molti buoni motivi: ammirare lo spettacolare panorama che si apre sulle valli sottostanti fino anche ai Monti della Laga, raggiungere il Rifugio Franchetti, visitare il Ghiacciaio del Calderone, ascendere alle vette del Corno Piccolo e del Corno Grande, dedicarsi agli sport d'alta quota e allo sci, percorrere i sentieri escursionistici che permettono di visitare l'intera catena montuosa del Gran Sasso, oppure per lanciarsi con la propria mountain bike lungo i sentieri tracciati del Bike Park.

fiaccolata-prati-di-tivo

Eventi e Manifestazioni a Prati di Tivo

Prati di Tivo vi stupirà anche al calar del sole. Dopo una giornata di sport e divertimento, la località montana si riscalda per gustosi aperitivi in uno dei tanti bar ed enoteche del posto. A seguire cene a tema negli hotel e ristoranti che ogni sera offrono menù con le tipicità del territorio teramano come chitarra con le pallottine, mazzarelle, brodo con le scrippelle, arrosticini e del buon Montepulciano d'Abruzzo. 

Sono inoltre molti i concerti e le serate a tema organizzate negli Hotel più attrezzati come l'Hotel Miramonti, nei pub o addirittura nei rifugi di Prati di Tivo. In inverno come d'estate, sono tante le rassegne musicali di jazz, rock e divertimento ed animazione anche per i più piccoli.

Per gli appassionati, Prati di Tivo dispone anche di un moderno Bike Park dove praticare le discipline di discesa della Mountain Bike; la Scuola propone corsi di Free Ride/DH ed Enduro.  Sono presenti 6 piste di diverse difficoltà che, dai 2000 Metri della Madonnina del Gran Sasso vi condurranno ai 1500 Metri di Prati di Tivo attraverso “adrenalinici” tracciati con sponde, salti, ponti, pietre e radici. Il divertimento è assicurato!!!

 

Rito della Madonnina del Gran Sasso

Ogni prima domenica d'agosto viene celebrato un Rito Sacro per i “pretaroli”: recarsi in processione in cima all'Arapietra della Madonnina del Gran Sasso, a 2005 metri d'altezza, percorrendo lo stesso sentiero che nel 1935 fu tracciato la prima volta per portare la madonnina fin lassùQui ogni anno si svolge la cerimonia religiosa, officiata dal Vescovo della diocesi di Teramo e dal Parroco di Pietracamela, che solitamente si conclude con la benedizione solenne dei partecipanti nel suggestivo scenario naturale regalato dall'entroterra abruzzese.

 

Fiaccolata di fine anno

Magica e spettacolare, si ripete ormai da decenni la Fiaccolata di fine anno ai Prati di Tivo guidata dai maestri di sci che percorrono la vallata sciando con le fiaccole. Circa 40 fiaccole accese scendono in un lungo serpentone dal Pilone di mezzo sino a raggiungere il piazzale nei pressi dell'Hotel Miramonti, qui viene data a rogo la “Vecchia”, il fantoccio che simboleggia il vecchio anno che si accinge a lascire posto a quello nuovo. Mentre la “Vecchia “ brucia, grazie al calore del suo falò, gli organizzatori servono vin brulè e dolcetti natalizi a tutti i presenti.

 

Presepe vivente di Cerqueto

A Cerqueto di Fano Adriano, la rappresentazione vivente della Natività del Cristo va in scena ogni anno dal 1965. Sul palco naturale del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, salgono circa 200 figuranti (tutti abitanti del posto), per dare vita alla rappresentazione. Il Presepe è divenuta ormai una realtà che gli abitanti del piccolo paesino montano sono riusciti a consolidare negli anni, facendola diventare una manifestazione religiosa e folkloristica conosciuta in tutto l'Abruzzo e patrimonio della provincia teramana.

Ordina risultati per:

hotel-miramonti-prati-di-tivo

Hotel Miramonti – Prati di Tivo
Prati di Tivo Teramo

0 recensioni

L'Hotel Miramonti si trova a Prati Di Tivo (Teramo), alle falde del Corno Piccolo, nel Parco Nazionale Del Gran Sasso, uno splendido parco con scenari incantevoli.

Prezzo minimo€60.00 RICHIEDI INFO